PROFAR
prodotti mamme farmacie carta pro baby diario contatti chi siamo
  1. HOME
  2. ARTICOLI
  3. PRE MAMAN

I libri dell'attesa: consigli di lettura per tutte le future mamme

La gravidanza è un periodo magico e colmo di sorprese, ma anche di ansie e timori. Affidarsi a una buona lettura, meglio ancora se dedicata all'universo materno e/o ai bambini, può essere la soluzione migliore per stemperare le tensioni e per trascorrere l'ultimo trimestre di gravidanza.

Infatti, le ultime settimane di gravidanza sono anche quelle in cui la futura mamma ha un maggior bisogno di calma e di essere rassicurata. Ma anche chi mamma non è ancora e desidera diventarlo, può trarre beneficio dai libri dedicati all'universo materno, prendendo spunto e preparandosi al concepimento in modo più consapevole e informato. Le letture pensate per le mamme sono moltissime e, spesso, può non essere semplice orientarsi.

Ecco qualche consiglio a misura di mamma attenta, informata ma...che non si prende esageratamente sul serio. Una delle letture più adatte alle mamme è "Quello che le mamme non dicono" di Chiara Cecilia Santamaria. Questo libro è dissacrante il giusto e permette di sdrammatizzare e ridimensionare molti luoghi comuni legati al diventare mamma.

Per guidare la futura mamma, e preparare chi desidera pianificare una gravidanza, il libro cult è "La tua gravidanza di settimana in settimana: dal concepimento alla nascita" di Lesley Reagan. Si tratta di una vera e propria guida, realizzata con molta competenza e precisione, che permette di conoscere passo passo i cambiamenti fisici e psicologici che si verificano nel corso dei tre trimestri di gestazione.

Se il momento del parto si avvicina e ci si pongono alcune domande sul neonato e sul modo corretto di interpretarne il pianto, ecco una lettura perfetta per le future mamme: "Il linguaggio segreto dei neonati" di Tracy Hogg. Certo, non è una lettura miracolosa e non farà smettere di piangere il bebé però può aiutare a fare chiarezza su alcuni aspetti della delicata fase post-parto.

E, a seguire, l'interessantissimo (e discusso) best seller "E se poi prende il vizio?" di Alessandra Bortolotti. Questo libro va a minare e a smontare alcune delle credenze più dure a morire riguardo all'educazione dei bambini, a partire da quando sono neonati. E fa comprendere appieno la valenza positiva del contatto fisico per la crescita serena del bambino: dal co-sleeping allo stare in braccio. Tutt'altro che vizi, parola di esperti.

MAMMA DI NOEMI

La mia bimba ha perso il primo dentino e sa che stasera lo metteremo sotto il cuscino così la fatina le farà trovare una monetina. Voi cosa avete promesso ai vostri bimbi??

MAMMA DI LORENZO

Quanti di voi hanno usato il triciclo già a partire dai 6 mesi? Ne vale davvero la spesa o è ancora troppo presto?

ALTRE MAMME TI ASPETTANO

Altri Consigli simili

PROFAR È IN FARMACIA!


OPPURE